numerologija 9 zhiznennyj put' goroskop na 2017 god raku zhenschine goroskopy bliznetsov na 2017 god posetit' stranitsu ljubovnyj goroskop
“Stili a confronto”, sei pittori e uno scultore

IL GIORNALE D’ITALIA         Mercoledì 14 settembre 2005

Verrà inaugurata venerdì prossimo nella Galleria “Il Mondo dell’Arte” a Palazzo Margotta di Roma, la mostra collettiva “Stili a confronto”. pittori e uno scultore sono stati chiamati a confrontarsi all’interno di questo evento. Gli artisti, pur partendo tutti da una base nettamente figurativa, sviluppano ciascuni una propia idea pittorica attraverso le tecniche che gli sono più congeniali; li distingue l’esperienza e la loro personale visione interiore, fino a raggiungere risultati diversi l’uno dall’altro.Partecipano a Questa edizione:

Jaime Camacho-artista colombiano, le sue opere sono caratterizzate da colori caldi, intensi,accesi da sprazzi di luce pura.

Gisella Farinini- una pittura che è innanzi tutto materia:

calda, intensa, scandita da pennellate forti, da spatolate decise, tavolta al limite della figurazione.

Fabrizio Focosi- fra sovrapposizioni e compenetrazioni l’artista procede per partiture geometriche sia dell’ambiente che dei personaggi raffigurati in dialogo o in sintonia con la natura delle cose.

Giuseppina Mondelli- L’uso del colore, i paesaggi, nonché la qualità delle pennellate degli sfondi, fanno pensare agli impressionisti.

Franco Palombo- Mercati, spiagge, parchi, caffè, quasi sempre luoghi dove si consumano i riti della vita quotidiana, fra incontri e passatempi, affollati di persone e di cose.

Anna Pavone Sagesser- Un uso del tutto personale dell’acquarello, nonché delle tecniche miste in genere, consente a questa pittrice poetessa di delineare e costruire spazi illimitati e campiture preziose

Myrian Sitbon, artista colta ed ispirata, di cui tutta l’opera porta l’impronta delle sue radici ebraiche, nel senso più alto del termine.